Cooking class in Puglia, a Ostuni con Airbnb

0

Partecipare a una cooking class in Puglia è un ottimo modo per avvicinarsi con gusto alla cultura e ai prodotti del territorio, alla tradizione e ai sapori di una regione tanto ricca e accogliente.
Dove, come e con chi: la mia esperienza a Ostuni con Airbnb Experiences.

Cooking class in Puglia, a Ostuni con Airbnb

cooking class in puglia

Quando viaggio, amo da sempre l’idea di conoscere i luoghi che visito non solo da un punto di vista storico e paesaggistico ma anche per quanto riguarda l’aspetto culinario, tassello fondamentale della cultura di ogni Paese e regione.
L’Italia, si sa, della buona cucina ne fa un vanto ed è ricca e variegata la proposta di ciascun territorio, le cui tradizioni a tavola sono legate non solo ai prodotti che l’ambiente offre ma anche alle tradizioni tramandate nei secoli da massaie, nonne e madri.

Ecco perchè, durante il mio viaggio in Puglia, ho scelto di partecipare alla mia prima, autentica, Cooking Class, non all’interno di cucine professionali, accompagnata da chef rinomati, ma tre le accoglienti mura domestiche di Angelica e della sua splendida famiglia, a Contrada Grottone, un quarto d’ora circa da Ostuni.
A propormi e a rendere possibile l’esperienza  “Puglia nel Cuore” , Airbnb Experiences, la piattaforma di Arbnb che permette di prenotare facilmente, in pochi click, attività di vario genere in Italia e nel mondo, con il supporto di host approvati e riconosciuti.
L’accoglienza che ricevo al mio arrivo è esattamente quella che ci si aspetta, per antonomasia, da una calorosa famiglia del Sud, a braccia aperte e col sorriso, in una meravigliosa villa con piscina, all’interno di un ampio e curato giardino.
Qui incontro Angelica, suo marito Giovanni e i loro due bellissimi bambini che, subito, mi fanno sentire proprio come a casa, mentre insieme sorseggiamo un ottimo cocktail di benvenuto, rompendo il ghiaccio con qualche chiacchiera.

Ma è con la signora Palma e la signora Marisa, le due mamme e nonne della famiglia, che comincia l’esperienza vera e propria, alla scoperta di quelle che sono le ricette simbolo della regione.
Tutti attorno a un tavolo all’esterno, con postazioni già ben organizzate, inziamo prima con l’impasto della tipica focaccia pugliese, quella che non si può non assaggiare se ci si trova in zona ma che è ancor più divertente e appagante preparare con le proprie mani.
cooking class in PugliaAcqua, farina, lievito, olio ma anche e soprattutto i preziosissimi consigli di Palma – che nella vita di focacce ne ha preparate talmente tante da poterle fare a occhi chiusi – e il gioco è fatto! Tra le mie dita vedo formarsi una palla liscia e compatta, pronta a lievitare, per poi essere condita con pomodorini e olive nere ma anche cipolla, formaggi e chi ne ha più ne metta.
Ma un vero menù pugliese non può essere tale senza un buon piatto di orecchiette, fresche, genuine, ovviamente fatte a mano.
Insieme alla signora Marisa, paziente e pacata, comincio a lavorare l’impasto. Lei mi svela i suoi trucchetti per dare alla pasta la forma perfetta e la vedo sorridere, quasi materna, di fronte ai miei primi maldestri tentativi.
Cortese e disponibile, mi segue in ogni movimento e con il suo supporto, dopo qualche prova incerta, riesco a dar vita a qualcosa di simile a un’orecchietta…e caspita che soddisfazione!
Cooking class in PugliaChiacchieriamo e ridiamo, come quasi ci conoscessimo da sempre, mentre i bimbi giocano in cortile e i nonni di famiglia ci osservano divertiti.
Angelica e sua sorella Claudia supervisionano attentamene l’experience, spronandoci a migliorare e a riprovarci, nonostante i risultati discutibili.

Infine, per procurarci gli ingredienti necessari a condire i piatti, facciamo una capatina fra le piante dell’orto, dove pomodori, zucchine e melanzante crescono sane e fresche, per una cucina davvero a Km0.
Nell’attesa della cena, spizzichiamo fiori di zucca fritti e le tipiche pettole, palline di pasta lievitata anch’essa fritta, spesso arricchita con i capperi all’interno dell’impasto.
Le signore di casa le preparano proprio lì davanti a noi, per potercele servire ancora calde, profumate e gustose.
Le guardo destreggiarsi tra i fornelli e ne rimango affascinata, da quella passione per la cucina e per la tradizione che traspare dai loro gesti, sguardi e parole. Una maestria che non è solo tecnica ma anche tanto amore, per la tavola, la famiglia e il territorio.
La serata si conclude attorno a una bella tavola apparecchiata e imbandita, intorno alla quale ci sediamo tutti assieme, come una grande famiglia di parenti e amici.
Non ci sono solo le nostre focacce appena sfornate ma anche parmigiana di melanzane, insalata di rape rosse e antipasti misti.
Cookin class in PugliaIl pezzo forte? Un ottimo piatto di orecchiette alle cime di rapa, fatte come tradizione comanda, squisite come non le avevo mai mangiate prima.
A conclusione, crostata homemade, frutta fresca e un bicchierino di liquore, per brindare insieme alla nostra “Puglia nel cuore”.

 

Federica, 28 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: