Estate in Sardegna: le 4 spiagge più belle di Golfo Aranci

0

Spiagge da sogno e acqua cristallina, ottima cucina, accoglienza e un clima semplicemente meraviglioso: questa è la Sardegna, la meta ideale per trascorrere un’estate italiana, per una vacanza in paradiso ma nel sorprendente mare nostrum.

Estate in Sardegna: le 4 spiagge più belle di Golfo Aranci

Mi ci è voluta una notte intera di traghetto, da Genova a Olbia, per arrivare fino in Sardegna, per vivere finalmente – e per la prima volta – la tanto rinomata Costa Smeralda.
Un territorio che, assurdamente, non avevo ancora mai avuto l’occasione di scoprire, forse perchè, come spesso accade, il fascino dell’esotico ci ammalia, facendoci dimenticare stupidamente le bellezze di casa nostra.

Ad accogliermi, non appena poggio piede al porto, il particolare profumo dell’aria sarda, quella che sa di salsedine e di cespugli spontanei, di mirto, ginestra, cactus e di tante altre erbe non ben identificate.
A darmi il benvenuto, un bel sole splendente, che scalda la roccia arida e gli scogli d’argento, che secca la terra e la rende polverosa, mentre con l’auto ci si allontana da Olbia costeggiando il Mediterraneo.
Se c’è una cosa che ho imparato da questo viaggio è che la Sardegna è una regione che va vissuta e assaporata, scoperta ed esplorata e il miglior modo per farlo è in totale autonomia.
Seguendo il vento e la voglia di mare, si guida a vista e, con un itinerario appena accennato, ci si ferma semplicemente dove il panorama è più suggestivo, la sabbia più bianca o dove lo sguardo viene maggiormente rapito dai colori brillanti dell’estate sarda.

I paesaggi da cartolina di certo non mancano ma alcuni mi hanno sicuramente colpito più di altri…come delle tele dipinte, che tolgono il fiato e che qui riassumo così:  le 4 spiagge più belle di Golfo Aranci…almeno secondo me!

1- Pittulongu
Acqua turchese, a tratti colori smeraldo.
Sabbia d’argento e scogliere che arrivano fino al mare.
La spiaggia di Pittulongu è molto frequentata dagli olbiesi e dista circa 8 chilometri dal capoluogo gallurese.
Nel week-end è piuttosto affollata ma è anche ben servita, da ombrelloni e lettini (a pagamento) oltre che da bar e ristorantini in riva al mare, in cui gustare un ottimo piatto di spaghetti con le cozze…con vista!
Spiaggia Pittulongu
2 – Cala Banana
Fondale basso e sabbioso e un particolre arenile ad arco: Cala Banana è un gioiellino, immerso nella natura cruda e selvaggia della Gallura.
La si raggiunge attraverso una stardina di terra battuta, un sentiero stretto e poco curato che porta dritto in paradiso.
Un tratto di mare che nulla ha da invidiare ai Caraibi, dove starsene a mollo da mattina a sera, tra acque azzurre e pesciolini curiosi.
3 – White Beach (Spiaggia Bianca)
Non servono molte parole per descriverla – il nome già dice tutto – perché qui a cantare sono i colori stessi, quelli che riempiono gli occhi e scaldano il cuore, fin dal primo incontro, sin da quel primissimo sguardo lanciato al mare dalla passerella in legno chiaro che porta a riva.
L’acqua è limpidissima, fresca e sebbene la spiaggia sia piuttosto frequentata, è facile ritagliarsi il proprio pezzetto di paradiso, magari dietro ad alcuni scogli oppure oltre i fitti boschetti di corbezzolo, godendosi appieno la pace e il relax di uno dei luoghi più belli del pianeta.
4 – Sos Aranzos
Si tratta di una delle spiagge  più suggestive del litorale di Golfo Aranci, con vista sull’Isola di Tavolara e Capo Figaro.
La sabbia è brillante e finissima, in contrasto con le tinte accese del mare: un luogo perfetto per gli amanti della tranquillità, un posto di cui innamorarsi subito e tutto da fotografare.

Federica, 26 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: