In viaggio con Fido: le iniziative pet friendly più innovative

0

Dopo essersi diffuso in ristoranti e negozi, il concetto di pet friendly invade anche il mondo dei viaggi!

L’industria del turismo ha di ricente riconosciuto la tendenza dei viaggiatori a non separarsi dal proprio amico a 4 zampe ed ora molti aeroporti e hotel non solo accolgono gli animanli domestici, ma offrono loro veri e propri programmi di benvenuto.

Il motore di ricerca KAYAK ha raccolto per il mondo le 10 iniziative pet friendly più interessanti, intraprese da alberghi ed aerostazioni per coccolare e andare incontro anche alle necessità dei viaggiatori pelosi e, pensate un po’, nella lista ci sono anche dei tocchi nostrani.

pet friendly

Gli Stati Uniti, si sa, pensano sempre in grande e il progetto dell’Arca, al JFK di New York, ne è un esempio! Uno spazio di 16.000 metri quadrati pensato per ospitare cani, gatti e addirittura cavalli con piscine a forma di osso, alberi su cui arrampicarsi e stalle dotate di aria condizionata: sarà ultimato nel 20016.

Il Paradise4Paws a Denver è invece un lussuoso resort con SPA e ristorante alla carte per gli amici a 4 zampe che qui possono ricevere un trattamento ad hoc, tutto per loro, così come al Chesterfield Mayfair di Londra, che offre toelettatura, un pet store e una simpatica “goodie bag” con sorprese varie e sacchettini igienici ed al Barcelò Montecastillo Golf a Jarez, in Spagna, che distribuisce Pet Box contenenti una cuccia, una ciotola per l’acqua e una per il cibo, insieme a una guida con l’elenco dei veterinari della zona.

Anche al Four Season Hotel di Singapore i cagnolini ricevono in regalo cucce e ciotole che all’hotel Andaz Amsterdam Prinsengracht sono addirittura griffate Alessi e Fatboy, per non dimenticare il grazioso papillon di Wool and Water fatto su misura.pet friendly hotelIl Truimp Hotel di Waikiki, alle Hawaii, prevede prelibatezze gourmet per il pancino di Fido, letti lussuosi e addirittura un servizio di dog walking studiato sulla base dei migliori parchi della città mentre al Mandarin Oriental Paris, a Parigi, i cuccioli vengono accolti con la stessa cura riservata ai padroni e con una lettera di benvenuto dalla mascotte dell’hotel, un grazioso border terrier.

In Italia spiccano invece il Fonteverde Tuscan Resort & Spa,  dove i cagnolini possono sguazzare nelle acque termali così come i loro padroni e il Park Hyatt di Milano che nel programma V.I.D (Very Important Dog) prevede un esclusivo set-up della camera che include un morbido cuscino come cuccia, ciotole firmate e un osso da masticare.

Tutte cose molto simpatiche da leggere ma non è che, forse, si sta un po’ esagerando?! …giusto un tantino eh!

Federica, 26 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: