Norwegian Cruise in Belize: Harvest Caye tra le novità 2017

0

Ha accolto da poco i primi turisti Harvest Caye, l’atollo-resort che inaugura la stagione 2017 di Norwegian Cruise in Belize.
Una novità tanto attesa che porta la celebre compagnia crocieristica a sbarcare nel sud del Paese caraiabico, in una destinazione che ha molto da offrire per una meravigliosa vacanza a 360°.

Norwegian Cruise in Belize: Harvest Caye tra le novità 2017

Norwegian Cruise in Belize

Il porto di scalo di Harvest Caye, sviluppato da Norwegian Cruise Line Holdings Ltd., rappresenta un traguardo importante per la destinazione Belize; esso è infatti il solo porto beliziano provvisto di molo per navi da crociera, in grado di  offrire il massimo comfort e comodità agli ospiti in visita.
L’arrivo di Norwegian Cruise in Belize  garantirà inoltre, entro il 2020, un aumento esponenziale dei posti di lavoro nonchè darà la possibilità, ai turisti che sceglieranno gli itinerari Norwegian Cruise Line nei Caraibi occidentali, di scoprire un Paese ancora poco in vista ma talmente ricco di attrattive e sfaccettature da soddisfare facilmente tutti i gusti.

Vediamo se con queste cifre riesco a farvi venire voglia di partire:
30.000, i metri quadrati di spiaggia incontaminata di cui gode Harvest Caye.
◇ 40, i metri di altezza della Flighthouse, da cui partono numerosi divertimenti ad alta quota, tra cui zip-line, ponti sospesi, salti a caduta libera…
◇ 11, le ville di lusso disponibili per l’affitto giornaliero.
◇ 5, i ristoranti ed i bar tra cui scegliere.

…e inoltre, a disposizione degli ospiti, una grande piscina completa di cascata, ombrelloni e sdraio e lo shopping village, uno spazio isipirato ad un festival artistico all’aperto, in cui dedicarsi agli acquisti di prodotti locali e dell’artigianato o assaggiare un po’ di local street food,  godendosi nel frattempo le performance di musicisti e danze folcloristiche.
Norwegian Cruise in Belize 4Harvest Caye è però anche tanta flora e fauna!
Qui  i visitatori possono partecipare ai tour di osservazione dei lamantini nella laguna, ammirare da vicino i tucani e le are scarlatte, nella voliera dell’isola e stupirsi di fronte alla sorprendente eleganza degli insetti nel giardino delle farfalle.

Per gli amanti delle escursioni, l’isola rappresenta anche una porta d’ingresso per le avventure ecologiche e culturali sulla terraferma del Belize come i tour naturalistici, il rafting sui fiumi o l’esplorazione degli antichi siti archeologici e delle rovine Maya.

Federica, 28 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: