Pantelleria: inseguendo l’estate anche a settembre

0

Agosto è ormai passato, la bella stagione sta finendo ma – si sa – la voglia di mare non se ne va mai così facilmente.
Se l’Asia vi sembra lontana e i Caraibi troppo impegnativi, il Sud Italia è un’ottima ed economica alternativa per inseguire l’estate anche a settembre: mai pensato a Pantelleria?!
dscf1548_23335Situata a 70 km dalla costa africana e a 85 km dalla Sicilia, l’isola di Pantelleria è molto più di una semplice destinazione balneare: lo sapevate che gli 836 metri della sua Montagna Grande sono addirittura il punto più alto di tutto il Mediterraneo?

Cosa fare a Pantelleria

  1. Mare, mare, mare…
    Nonostante l’isola sia costituita unicamente da roccia, tutta la costa risulta facilmente balneabile grazie alla presenza di vaste distese di pietra liscia, dette “balate”, che vanno ad alternarsi a scogli neri, frastagliati, spesso dalle forme più bizzarre.
    Tra le spiagge più belle in cui sostare, Martingana , Punta Li Marsi  e Balata dei Turchi, non proprio semplicissime da raggiungere (mi raccomando scarpe comode!!) ma di incredibile bellezza, specialmente per chi ha voglia di curiosare tra i fondali, popolati e coloratissimi.
  2. Escursioni e Trekking
    In autonomia o seguendo la “Carta dei sentieri e degli itinerari” dell’Azienda Regionale Foreste Demaniali, a Pantelleria ci si può sbizzarrire attraverso 150km di percorsi che si snodano su tutto il territorio, dalle zone costiere all’entroterra, fino al Parco della Montagna Grande.
    Non solo spiagge, dunque, ma anche boschi, vigneti, uliveti e terrazzamenti coltivati a capperi; sentieri percorribili a piedi oppure in mountain bike e a cavallo.
    E per i più avventurosi? Dal porto di Scauri si può partire in kayak alla volta degli scorci più affascinanti dell’isola scoprendo spiaggette di ciottoli e piccole grotte costiere.
  3. Terme
    Sono numerose le sorgenti termali che potrete trovare a Pantelleria, per un soggiorno all’insegna del benessere e del relax.
    Immaginatevi lì, a mollo nelle calde acque del Lago di Venere, una sorta di piscina naturale all’interno del cratere di un vulcano. La grande quantità di zolfo e i fanghi che ne fanno da fondale sono un toccasana per la pelle che ne uscirà liscia e depurata.
    Meritano una visita anche le terme di Gadir, Nicà e la Grotta di Sateria.

    laghetto-delle-ondine-

Pantelleria in tavola

A Pantelleria meglio accantonare la dieta!
La cucina pantesca risente degli apporti dei vari popoli che hanno dominato l’isola, offrendo ai visitatori menù ricchi di sapore, grazie anche all’alta qualità dei suoi prodotti tipici come il celebre cappero, onnipresente e gustosissimo.
Da non perdere: la Sciakisciuka, una caponata calda di verdure, la Cuccurummà con le saporitissime zucchine locali e il Couscous di pesce. Per i più golosi, il Cannateddro, tradizionale dolce pasquale, la Mustazzola, una semplice sfoglia ripiena direttamente dalla tradizione araba, oppure gli Sfinci, grondanti di miele e i classici ravioli dolci, colmi di ricotta zuccherata e cannella.

Dormire nei Dammusi, come tradizione comanda

La ciliegina sulla torta di una vacanza coi fiocchi a Pantelleria è rappresentata dai Dammusi, le tipiche abitazioni dell’isola.
Costituiti da linee semplici, essenziali, sono spesso realizzati in pietra; vista mare o immersi nel suggestivo ambiente rurale pantesco, possono essere disposti ad agglomerati, per chi ama la compagnia, oppure totalmente isolati, per godersi un soggiorno in totale pace e tranquillità…magari vista mare!

Organizzare una vacanza a Pantelleria

Pantelleria è ben collegata con i principali aeroporti d’Italia: si può decollare comodamente da Torino, Bergamo, Milano, Bologna, Roma o Venezia con voli che non superano le due ore di crociera.

Per qualsiasi altra informazione o per un aiuto nell’organizzare una perfetta vacanza a Pantelleria visitate il sito Pantelleria Island e…non vi resta altro che partire!

 

 

Federica, 28 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: