Senza attesa al ristorante con la nuova app GoToEat

0

Stop alle lunghe e noiose file al ristorante con GoToEat, la nuova app 100% Made in Italy che promette di tagliare le attese per i pasti guadagnando più tempo per se stessi. Disponibile da giugno 2020 a Milano, si potrà scaricare gratuitamente scegliendo fra i numerosi locali aderenti.

Senza attesa al ristorante con la nuova app GoToEat

GoToEat AppFrutto del lavoro di una giovane start up italiana, GoToEat è l’app che riduce le attese al ristorante, garantendo il servizio immediato e facendo così risparmiare tempo a chi deciderà di usufrurine. L’applicazione è disponibile gratuitamente dal mese di giugno e permette di scegliere fra molte attività distribuite in tutta Milano.

Carlo Ceccotti e Benedetto Garifo, i due portavoci dello staff di GoToEat, dicono:

“La nostra mission è quella di portare le persone dagli uffici ai locali per farli godere di tutti i benefici di un’esperienza al ristorante garantendo una pausa pranzo più lunga e rilassata, che permetta di staccare veramente per affrontare un pomeriggio più produttivo.”

L’app si coordina con le strutture di ristorazione/bar e combina prenotazioni, ordini, oltre che i pagamenti, in un’unica interfaccia  facendo sì che il pranzo arrivi al tavolo senza attesa. Gli stessi vantaggi, inoltre, possono essere sfruttati anche alla sera, pre e post teatro o cinema, ad esempio.

Altre due opzioni proposte sono la possibilità di prenotare il servizio di take away e quello di consegna a domicilio o in ufficio, per venire incontro anche a tutte quelle aziende che non possiedono una mensa interna ma che riconoscono l’importanza della pausa pranzo per mantenere alto il benessere e, dunque, la produttività dei propri dipendenti.
Che si abbia voglia di  insalate, hamburger, pesce, sushi, pizza o altro ancora, ci pensa GoTeEat a localizzare i risotranti aderenti migliori della zona, da cui ordinare in anticipo consultando il menù dallo smartphone per poi scegliere di pagare il conto direttamente dall’app oppure al locale –  anche tramite ticket restaurant – usufruendo del servizio salta la fila alla cassa.

Un’offerta, quella di GoToEat, vantaggiosa anche per i ristoratori che, infatti, potranno così massimizzare i loro profitti tramite l’ottimizzazione del turnover dei tavoli (40% in più) e la presenza del personale di sala (in un momento, come il pranzo, dove il timing è fondamentale), oltre ad organizzare meglio anche le materie prime in cucina limitando, di conseguenza, gli sprechi alimentari.

Tra i ristoranti che hanno già aderito al progetto: Biif Burgher Ham &Pizza, Locanda Carmelina, Pulley Milano, O’Peperino e Milano e Tartare & Friends e molti altri.

Federica, 28 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: