Vacanze a Sharm El Sheikh: in Egitto al Savoy Hotel

0

L’Egitto è sempre un’ottima idea e scegliere di trascorrere le proprie vacanze a Sharm El Sheikh è garanzia di sole tutto l’anno, reef da esplorare e tante super escursioni a cui partecipare: sette giorni al Savoy Hotel di Sharm, una struttura a 5 stelle a pochi passi dai bar e dai negozi di Soho Square.

Vacanze a Sharm El Sheikh: in Egitto al Savoy Hotel

Un’ampia hall spaziosa e luccicante mi accoglie all’ingresso del Savoy Hotel di Sharm El Sheikh: è la mia settimana volta in Egitto e la seconda in questo resort molto noto e apprezzato dai turisti nella penisola del Sinai.
Si tratta di una resort decisamente grande, suddiviso in tre complessi: il Savoy – il corpo principale, in prima linea sul mare – il Royal Savoy – dove comfort e lusso si fondono in una struttura dotata di camere classiche, nelle loro belle palazzine ed enormi ville anche particolarmente costose – e il Sierra Savoy, dislocato rispetto agli altri e senza diretto affaccio sulla spiaggia sabbiosa di Sharm El Sheikh.
Cosa le accomuna? La vicinanza a Soho Square, il vivo e affollato viale su cui si sorgono e che, la sera, si illumina di mille luci colorate, con locali, divertimenti e tantissimi negozi per lo shopping.

Ecco 5 buoni motivi per scegliere il Savoy Hotel, per i quali ve lo consiglio per le vacanze a Sharm e per cui ci tornerei almeno un milione di volte ancora:

1) La posizione invidiabile
Soltanto 15 minuti d’auto separano il complesso del Savoy dall’aeroporto di Sharm El Sheikh e così, in poco più di un quarto d’ora dall’atterraggio, è già possibile trovarsi spaparanzati al sole o comodamente sdraiati nella propria camera, evitando lunghi tragitti e noiosi trasferimenti.
La zona di Soho Square è inoltre perfetta per godersi al 100% le vacanze: qui si ha infatti l’opportunità di uscire la sera dall’hotel in totale autonomia per fare quattro passi tra le vetrine e i bazar o per provare l’esperienza dell’unico Ice Bar di tutto l’Egitto, un locale completamente di ghiaccio dove godersi un cockatil…al fresco!
Inoltre, la Old Town di Sharm El Sheikh  si trova a soli 20 minuti: vi consiglio di visitarla (in taxi o attraverso un piccolo tour organizzato dall’agenzia Sun International) per ammirare la meravigliosa Moschea di Al-Sahara, ufficialmente inaugurata pochi anni fa ma assolutamente imperdibile.
2) Bar e ristoranti non mancano
È quasi difficile mantenere il conto di tutti i bar e i ristoranti a disposizione degli ospiti di Savoy.
Alcuni si trovano all’interno dei confini dell’hotel mentre altri sono dislocati lungo Soho Square ma ugualmente compresi nella formula All Inclusive della struttura (previa prenotazione presso la reception).
Non solo quindi il classico buffet ma anche una lunga serie di ristoranti à la carte – ottimi – dove rilassarsi per la cena, godendosi diversi tipi di cucina: dalla tradizionale egiziana a quella indiana e ancora cinese, giapponese, italiana e a base di carne alla griglia, cotta direttamente su una pietra bollente posta al centro del tavolo.

Allo stesso modo anche i bar sono davvero tantissimi: ce n’è uno ad ogni angolo della zona piscina, così come in spiaggia e tra le mura dell’albergo ma molte sono anche le convenzioni con i locali esterni, dove potersi sedere a sorseggiare un drink dopo cena per vivere appieno la night life di Sharm.

3) Mare o piscina?! C’è solo che l’imbarazzo della scelta
Il Savoy e il Royal Savoy si affacciano entrambi sulla bella spiaggia attrezzata di Sharm El Sheikh, raggiungibile attraverso una navetta gratuita anche dagli ospiti del Sierra Savoy.
L’accesso al mare, quello profondo, è facilitato da due pontili mentre a riva il fondale è leggermente corallino, affrontabile a piedi nudi ma ancor meglio indossando le scarpette apposite.
Vacanze a SharmE per chi preferisce la piscina?! Una superficie immensa di acqua azzurrissima è suddivisa in varie vasche, separate tra loro o collegate da cascate e rigagnoli. Al di sopra passano ponticelli e passerelle mentre tutt’attorno si dispongono ombrelloni e lettini, fra aiuole fiorite e scogli artificiali.

4) L’atmosfera familiare
A volte è incredibile quanto ci si possa sentire “a casa” anche a migliaia di chilometri dal proprio Paese eppure, al Savoy Hotel, tutto è così a misura di ospite che è impossibile non trovarsi a proprio agio.
Il personale è sempre presente, disponibilissimo ed estremamente cortese; tutto è pensato e strutturato per vivere un soggiorno spensierato e rilassante a 360°.

5) Il rapporto qualità prezzo
Affascinante, ricco, vicino e anche decisamente economico: ho sempre ritenuto l’Egitto un’ottima destinazione, dove star bene spendendo poco, dove divertirsi e scoprire attrazioni meravigliose anche con un budget ridotto.
E per chi volesse prenotare le proprie vacanze a Sharm? A questo link, le tariffe speciali dedicate ai lettori di travelliAMO, valide su tutte le prenotazioni al Savoy Hotel accedendo direttamente da qui o inserendo il codice sconto FEDERICA FANS nella sezione apposita.

 

Federica, 26 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: