Viaggio in Costiera Amalfitana: cosa fare e cosa vedere ad Amalfi e dintorni

0

In un’area ricca e affascinante come la Costiera Amalfitana, sono tante le cose da poter fare e vedere ad Amalfi e dintorni, per un viaggio indimenticabile in terra campana. Un’esperienza all’insegna dei profumi, dei colori e dei paesaggi mozzafiato che hanno reso celebre nel mondo una delle zone più belle di tutta Italia.

Viaggio in Costiera Amalfitana: cosa fare e cosa vedere ad Amalfi e dintorni

cose da fare e vedere ad Amalfi

M’è bastato un minuto – uno soltanto – ed un rapido sguardo intorno, per innamorami profondamente della cittadina d’Amalfi. 
Lei, la più antica delle nostre Repubbliche Marinare, vivace e ridente, splendida terrazza direttamente sul Tirreno.
Un luogo speciale, che sa di sole e di mare, di vacanze e d’estate, con le sue botteghe tipiche, le viuzze tortuose e il bel Duomo elegante, a dominare la piazza centrale.
Amalfi, che è un paradiso fatto di scorci da fotografare, di finestre sul mare, di scale e gradini che risuonano dolcemente, come i nostalgici tasti di un vecchio pianoforte.

5 cose da fare e vedere ad Amalfi e dintorni

Ad Amalfi di attività, attrazioni e bellezze ce n’è così tante da avere l’imbarazzo della scelta. Io ci ho trascorso solo qualche giorno ma – ve lo assicuro – ci tornerei anche subito, all’istante.

Per vivere un viaggio indimenticabile, suggerisco di:

➊ Partecipare a un Lemon Tour

Quello del limone è il profumo per antonomasia della Costiera Amalfitana, un prodotto del cuore, che vale la pena conoscere e scoprire a fondo partecipando a un Lemon Tour.
Io, ho scelto la tenuta dei Fratelli Aceto, a Nord rispetto al centro di Amalfi, che raggiungo dopo qualche minuto a bordo di una macchinina elettrica con autista messa a disposizione dall’azienda stessa.
Lemon Tour AmalfiQui, vivo la mia Amalfi Lemon Experience insieme a una guida che mi accompagna fra i luoghi in cui i limoni nascono e crescono, al di sotto di verdi pergolati puntinati di giallo. Una passeggiata all’interno di quella che è un’attività familiare, in cui si percepisce forte l’amore e la passione per la terra, per i limoni e per tutto ciò che è possibile ricavare da essi.
Una volta accomodatami nell’area relax, mi concedo anche una degustazione: torta al limone, limoncello e limonata…ça va sans dire!

➋ Visitare il Duomo e il centro storico

Il Duomo di Amalfi è il monumento sicuramente più rappresentativo della località, un vanto, un luogo di culto dedicato a Sant’Andrea. Vi si accede attraverso un’imponente scalinata, indiscussa protagonista della piazza centrale mentre lui, il Duomo, se ne sta lassù in cima, meraviglioso, con la sua bella facciata a mosaici decorati.
Vale la pena osservarlo da ogni prospettiva, senza scordarsi di voltarsi un attimo, dandogli le spalle, per ammirare dall’alto l’effetto prospettico della scala, ancora più suggestiva alla sera, quando la piazzetta si illumina di mille luci.

Tutt’attorno, affascinanti edifici storici sfoggiano balconi e terrazze, finestrelle e pareti affrescate, per un tuffo fra i vicoli del centro dove il volto autentico di Amalfi vive e respira, lungo strette stradine ciottolose che hanno fatto la storia.

➌ Fare shopping nei negozi di artigianato

Amalfi fa indubbiamente rima con shopping, in quanto sono tanti i negozietti e le irresistibili botteghe artigiane che popolano il centro della cittadina.
Dai souvenir agli abiti bianchi di cotone, dai gioielli handmade alle ceramiche dipinte a mano: di spunti e idee ce n’è per tutti, per tornarsene a casa con qualche graditissimo regalo o un bel ricordo direttamente dalla Costiera Amalfiana.
Io, consiglio di fare un salto da IntoSTREET Art & Leather, in una stretta viuzza proprio a fianco al Duomo, dove scoprire l’arte delle borse di raffia intrecciata e acquistarne una personalizzata, con il proprio nome ricamato sopra.

➍ Degustare i dolci della pasticceria Pansa

Fondata nel 1830 da Andrea Pansa, questa storica pasticceria in piazza è un simblo indiscusso della cittadina, da visitare e vedere ad Amalfi.
Essa, con i suoi comodi tavolini all’aperto, mantiene immutato il fascino antico, trasmesso dall’arredamento ottocentesco e da tutti quegli specchi dorati entro cui trovano spazio le vetrine colme di dolci golosissimi.

Fra i pezzi forti da provare assolutamente, la Delizia al Limone, la Sfogliatella Santa Rosa e il Pasticciotto Crema e Amarene. Per accompagnare il tutto, suggerisco di ordinare un té freddo fatto in casa o un buon bicchiere di latte di mandorla ghiacciato.

➎ Salpare per una gita in barca

Se si parla di Amalfi non è possibile non citare il mare, quel Tirreno che ne sfiora le rive, che ha svolto un ruolo fondamentale nella storia della città.
Un’ottima idea, se ci si trova in Costiera Amalfitana, è dunque quella di organizzare una gita in barca, per ammirare il panorama da un’altra prospettiva.
Che sia per una giornata intera o anche solo per qualche ora, è sempre un’emozione salpare e andare al largo per poi voltarsi e stupirsi di fronte a tanta indiscutibile bellezza.

Dove dormire ad Amalfi e dintorni

Durante il mio viaggio in Costiera Amalfitana, io ho scelto di soggiornare a Palazzo Pascal, un’esclusiva dimora nobiliare situata a Scala, nella località di Borgo Minuta.
Si tratta di una delle case più antiche della Costiera Amalfitana, collocata in una posizione privilegiata a picco sul paesaggio circostante, per svegliarsi al mattino con il sole che sorge alle spalle dei rilievi.
L’albergo dispone di 7 suites, diverse l’una dall’altra e arredate con cura, tutte dotate di vista panoramica.

All’esterno, una bella piscina permette di trascorrere rilassanti pomeriggi di tintarella, per poi coccolarsi con un aperitivo fra i bellissimi tavolini di ceramica colorata che arredano il piccolo e accogliente giardino.

Fa parte della proprietà anche un ristorante, Gli Ulivi Restaurant – accessibile anche a chi non è ospite dell’hotel – dove lasciarsi deliziare il palato da piatti tipici, vini a km0 e dolci squisiti.

Federica, 28 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale. Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: