In montagna d’estate: 5 cose da fare in Trentino

0

Mare sì, ma non solo.
Scegliere la montagna d’estate può essere un’ottima idea per staccare la spina dalla routine quotidiana o dalla folla dei litorali per godersi qualche giorno di pace e relax ad alta quota, tra natura, cultura e buon cibo.
Una regione come il Trentino offre molto, per una vacanza di coppia o in famiglia, in un territorio dove le cose da fare sono tante, sia d’inverno che nei mesi più caldi.

In montagna d’estate: 5 cose da fare in Trentino

montagna d'estate

1- Visitare Trento, un salotto a cielo aperto

Un caffè in Piazza Duomo, con vista sulla bellissima Fontana di Nettuno, è il modo migliore per cominciare una visita estiva alla città di Trento, con i raggi del sole che rendono ancor più vive e brillanti le tinte delle facciate affrescate del capoluogo.
Viuzze e stradine in tipico stile rinascimentale percorrono il centro storico, portando il turista tra le attrazioni principali della città: la Cattedrale di San Viglio, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, il Castello del Buonconsiglio e il Monumento a Dante (solo per citarne alcuni).
Per chi viaggia coi bambini suggerisco una capatina al MuSe, il Museo della Scienza, progettato da Renzo Piano. L’architetto, utilizzando la metafora della montagna, ha raccontato qui la nascita della vita sulla Terra in un viaggio con la fantasua dai ghiacciai alla foresta tropicale. Un museo estremamente interattivo, in cui imparare divertendosi.

2- La Valsugana, a piedi o in bicicletta

Per un’escursione in giornata partendo da Trento, i panorami e l’atmosfera della Valsuagana sono perfetti per passeggiare o pedalare in tranquillità, seguendo il corso del fiume Brenta.
Il trenino della Valsugana permette di caricare a bordo le proprie biciclette e di raggiungere comodamente la ciclabili a Pergine Valsugana da cui proseguire sulle due ruote costeggiando il Lago di Caldonazzo.
La bella stagione è l’ideale per godere dei colori e delle bellezze della montagna d’estate, respirando aria pulita in compagnia della famiglia.
Il consiglio  è di non perdere una visita ad Arte Sella, dove foglie, rami e sassi si trasformano in spettacolari opere d’arte, in totale armonia con l’ambiente circostante.

3 – Profumi e buon cibo in Val di Non

L’aria profuma di fiori in Val di Non, specialmente al “Giardino della Rosa” di Ronzone.
Forse poco conosciuto, questo parco è una vera chicca, situato a mille metri d’altezza e con oltre quattrocento varietà di rose, da quelle autoctone dell’arco alpino ai più rari esemplari di ibridi inglesi. Un labirinto di vialetti aromatici tra cui perdersi e gironzolare, per la gioia delle narici.
Dopo tanto camminare, a soli 5km è possibile prendersi una pausa rifocillante nel piccolo centro abitato di Fondo per sedersi, riposarsi e riempirsi lo stomaco di squisitezze trentine, cominciando con un buon tagliere di formaggi e affettati, per concludere con un delizioso dolce alle mele, il fiore all’occhiello della Val di Non.

4- Un pieno di adrenalina in Val di Sole

Se gli sport estremi sono la vostra passione o se semplicemente, per una volta, volete provare il brivido dell’avventura, il Trentino è la destinazione che fa per voi per godere del brio della montagna d’estate!
Enduro, tarzaning, rafting, canyoning…sono solo alcune delle attività super divertenti e adrenaliniche che si possono praticare in Val di Sole, grazie alla speciale conformazione del territorio e al fiume Noce che, con il suo corso tortuoso, le rapide e le cascatelle, è stato nominato da National Geographic come il più bello e spassoso d’Europa.
Go Pro in testa e sorriso in tasca, un briciolo di coraggio e via, alla ricerca di emozioni più uniche che rare.
L’unica accortezza? Affidatevi sempre a centri specializzati e a personale preparato, con cui affrontare le giornate in totale sicurezza.

5- Andalo a tutto sport

Il Centro Sportivo più ampio di tutto il Trentino si trova nelle immediate vicinanze del centro di Andalo, su un pianoro di oltre 100.000 mq.
Un paradiso per tutti gli sport-dipendenti, un parco divertimenti in cui annoiarsi è impossibile, con l’opportunità di praticare un’infinita serie di attività dal calcio all’atletica, dal minigolf all’arrampicata, passando per il basket, la pallavolo e il tiro con l’arco (ma non solo!). C’è inoltre la piscina, la pista di ghiaccio e persino un maneggio, dove dilettarsi nell’equitazione o partecipare ad un’allegra gita con la carrozza trainata dai cavalli.
Per il soggiorno, vi suggerisco l’Hotel Dolce Vita, un 4 stelle moderno e confortevole, con tanto di centro benessere, piscina e ristorante gourmet.
La struttura è dotata di camere e suite da sogno tra cui le nuovissime Bio Suite, costruite con l’avanguardistica tecnica della bioedilizia trentina oltre che di una SPA di alto livello, in cui concedersi attimi di puro benessere nel caldo tepore della sauna o sotto le sapienti mani di personale qualificato.

Federica, 24 anni, friulana ma vivo a Milano. Laureata in Scienze e Tecniche del Turismo Culturale.
Travel addicted per nascita e travel blogger per passione, sono alla continua ricerca di nuove esperienze ed avventure da condividere.

Leave A Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: